Alessia Cesario: Study Coordinator

Sono Alessia Cesario, mi sono laureata in Farmacia a Pavia, ma sono originaria di Napoli. Mi sono laureata in aprile 2015, a luglio mi sono abilitata per la professione e a fine luglio ho seguito il corso “MissioneCRA” a Mesagne, un’esperienza molto bella. È un corso che dà le basi teoriche per poter affrontare la pratica, quindi lo consiglio.

Ho fatto una tesi sperimentale di Farmacovigilanza per la Regione Lombardia, su un progetto AIFA di Farmacovigilanza in ambito oncologico. La mia relatrice mi ha messa in contatto con il centro di Genova, l’Ospedale Galliera, che conduce ricerca clinica in oncologia. Lì ho fatto un colloquio, ho presentato la tesi, e mi hanno detto che a settembre si sarebbe liberato un posto come study coordinator, e se ero interessata dovevo fare prima un affiancamento. Io ho iniziato subito dopo la laurea, andando due volte a settimana a Genova per l’affiancamento, in cui ho visto com’era l’ambiente, capire cosa fa lo Study Coordinator. Avevo anche informato la dottoressa che mi seguiva nell’affiancamento che avrei seguito un corso sulla ricerca clinica. Poi a fine agosto mi hanno chiamata per sapere se avevo seguito il corso, e che volevano rivedermi a settembre. Dopo l’estate, mi sono trasferita a Genova e ho iniziato ufficialmente l’affiancamento di 6 mesi, e dico subito che non è facile. È stato un periodo intenso, in cui venivo continuamente messa alla prova. Questo è servito perché a marzo 2016 ho ottenuto il contratto di collaborazione continuativa di un anno, presso il Dipartimento di Oncologia del Galliera.